San Francesco

image

PITTORE FIORENTINO, FINE XVI SECOLO Olio su tavola, cm. 58 x 45 Il dipinto fu visto e studiato da Ferdinando Bologna il quale lo assegnò a Ludovico Cigoli su basi stilistiche. L’opera attualmente si può collegare ad un disegno a matita a figura intera raffigurante il santo in atto benedicente, conservato al Louvre con l’assegnazione a Carlo Dolci. Nel dipinto in oggetto, l’impostazione e la gestualità del santo, fortementemente ieratica, nonchè il tipo di supporto ove è dipinto, suggerirebbero una matrice antecedente a quella dolciana e più orientabile tra la fine del XVI e gli inizi del XVII secolo. Al contempo l’interpretazione della figura di San Francesco d’Assisi apparirebbe troppo arcaica rispetto alla complessa personalità pittorica del Cigoli. Essa ha costituito il passaggio da un linguaggio tardo manierista a quello anticipante il barocco.   Condizioni del dipinto Supporto di alto spessore con barra di sostegno orizzontale mediana. Due linee verticali di restauro sul volto, alcuni piccoli punti di restauro nel basso. Il dipinto è in buono stato di conservazione